Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Un nuovo relitto dalle acque della Liguria. Potrebbe essere il Santo Spirito

Potrebbe essere il Santo Spirito e Santa Maria di Loreto, gigantesco mercantile a vela cinquecentesco da 1800 tonnellate di stazza, il relitto localizzato recentemente a oltre 50 metri di profondità nelle acque di Camogli dai subacquei del club Rasta Divers di Santa Margherita Ligure e ora oggetto di indagini da parte della Soprintendenza.   

La nave, che affondò il 29 ottobre del 1579 con un carico di lana, tessuti e stoffe preziose, insieme a oltre 13 tonnellate di cannoni in bronzo destinati alle difese costiere di Napoli, è stata oggetto di ripetute ricerche sin dagli anni Settanta (qui una documentata sintesi da parte dell'esperto di artiglierie navali Renato Gianni Ridella). Se gli studi sui legni e le analisi sui materiali confermeranno l'identificazione, si tratterà di una scoperta di eccezionale importanza, anche per l'assoluta rarità dei relitti cinquecenteschi nelle acque del Mediterraneo.
La Soprintendenza ligure, che dispone da oltre vent'anni di un Nuceo di…

Ultimi post

Immagine

Agropoli, in spiaggia i resti del relitto di Punta del Fortino?

Immagine

Svezia, saccheggiato il relitto cinquecentesco di Dalarö

Immagine

Reggio Calabria, nuove ricerche sui fondali dello Stretto fino a -300 mt.

Immagine

Ponza, un'anfora antica gettata tra i rifiuti.

Immagine

Mortella III: un volume sul relitto cinquecentesco di Saint-Florent

Immagine

Con lo smartphone tra le ville sommerse di Baia

Immagine

Sul relitto di Xlendi direttamente con lo smartphone

Immagine

Dantedì

Immagine

Tectonic, una giornata di studi all'Università della Calabria

Immagine

Infiltrazioni d'acqua marina, l'ARQVA di Cartagena chiude per sei mesi