Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Recuperato un miliario di Tito nel mare di Santa Marinella

Marcava il trentasettesimo miglio da Roma, lungo la via Aurelia, il miliario ritrovato nella giornata del 10 gennaio lungo il litorale di Santa Marinella , verosimilmente scoperto dalle recenti mareggiate. La grande colonna iscritta, alta 180 cm, giaceva tra i ciottoli della battigia, semisommersa dalle onde e in buono stato di conservazione.  Il testo dell’epigrafe, con riferimento all’imperatore Tito, permette di datare con certezza il manufatto agli anni compresi tra il 79 e l’81, quando fu al potere il successore di Vespasiano. La Soprintendenza competente, con la collaborazione della Capitaneria di Porto, ha già recuperato il miliario, che è stato trasferito negli spazi del vicino Castello di Santa Severa, sede dell’affascinante Museo del Mare e della Navigazione Antica.

Ultimi post

Immagine

Il Museo delle Navi Romane di Fiumicino potrebbe riaprire per l'estate 2021

Immagine

Soprintendenza del Mare Nazionale, finalmente è realtà! Barbara Davidde al timone

Immagine

Sorprese dal Baltico: ritrovata in mare una macchina Enigma, la cifrante dei Nazisti

Immagine

Turchia, una statua bronzea tra le reti di un peschereccio

Immagine

I resti di un soldato del XVI secolo rinvenuti sul fondo di un lago in Lituania

Immagine

Soprintendenza Nazionale per il Patrimonio Culturale Subacqueo. Ormai manca poco.

Immagine

Relitti nel buio: nuove ricerche in alto fondale nelle acque del Tirreno

Immagine

Malta. Proseguono le ricerche sul relitto fenicio di Xlendi a Gozo

Immagine

Kamarina, conclusa la IV campagna di ricerca dell'Università di Udine sul Relitto delle Colonne

Immagine

Un nuovo relitto dalle acque della Liguria. Potrebbe essere il Santo Spirito